Spedizione gratuita per ordini superiori a 99,99 €
10% di sconto sul tuo primo ordine
Reso facile fino a 30 giorni dall'acquisto
Assistenza Clienti +39 0423 302364
Scopri perchè scegliere Lolato
  • Home
  • Elastocompressione
 Cenni sul sistema circolatorio

Il nostro sistema circolatorio è costituito da tre circoli: il circolo arterioso, il circolo venoso e il circolo linfatico.

All’interno di questi tre circoli scorrono due liquidi: il sangue e la linfa.

Il cuore pompa il sangue nel circolo arterioso che lo veicola in tutti i distretti corporei per nutrire ogni cellula arborizzandosi in condotti sempre più piccoli fino a sfociare nella rete capillare.

Dalla superfice capillare nasce il sistema venoso che, confluendo in condotti di calibro via via crescente e di numero sempre minore, riporta il sangue carico di scorie nuovamente al cuore, dal quale viene spedito negli organi purificatori (polmoni, fegato e reni) dove viene depurato e ricaricato di sostanze vitali.

La linfa è invece quel liquido che trasuda dall’immensa rete capillare e che attraverso il sistema linfatico viene riportato nel letto venoso, rientrando così a far parte della massa circolante.

sistema circolatorio.png

 

Se immaginiamo di conteggiare dove sono contenuti i 5 litri di sangue del nostro corpo in un determinato momento, scopriremo che 3,5 litri sono distribuiti nelle vene e 1,5 litri nelle arterie.

Le vene sono molto più numerose delle arterie, dalle quali si differenziano per importanti caratteristiche strutturali, come la scarsità di fibre elastiche e la maggior concentrazione di quelle muscolari nella loro parete. Lo spessore della parete risulta così più sottile ma allo stesso tempo molto più dilatabile.

Quindi, è possibile affermare che il sistema venoso è quello che ha il compito, sicuramente più difficile, di riportare il sangue verso il cuore dovendo quindi vincere la forza di gravità.

Questo compito è reso possibile grazie all’intervento delle così dette forze centripete, che sono:

  • la pompa muscolare e quella del piede, che lavorano in pressione
  • la forza toracica e addominale, che agiscono in aspirazione.

Queste forze centripete da sole avrebbero però una scarsa efficacia nel determinare la direzione ascendente del sangue se non fossero adeguatamente supportate dall’apparato valvolare.

Le valvole contenute all’interno dei vasi venosi si chiudono durante la fase sistolica e si aprono durante la fase diastolica di contrazione del cuore. Così facendo garantiscono l’unidirezionalità ascendente del flusso sanguigno all’interno delle vene evitando il suo reflusso.

Cosa succede se le valvole venose non funzionano correttamente?

Il sangue continuerà ad andare avanti e indietro lungo i segmenti che mancano di valvole funzionanti.

Il reflusso venoso che ne consegue, causerà un aumento della pressione venosa deambulatoria.

Ciò provocherà la perdita di fluido nei tessuti e la formazione di edema, ossia l’accumulo di liquidi in sede interstiziale.

reflusso venoso.png 

LA TERAPIA ELASTOCOMPRESSIVA

La terapia elastocompressiva rappresenta il metodo più semplice ed efficace per potenziare la funzione della pompa muscolare e proteggere il microcircolo dalle conseguenze dell’ipertensione venosa.

Cenni storici

Il trattamento elastocompressivo è noto fin dai primordi della medicina. Troviamo difatti tracce sull’uso dei bendaggi presso gli antichi egizi.

I legionari romani nel 20 A.C. usavano bendare le gambe durante le lunghe marce per prevenire il rigonfiamento.

La compressione

La compressione può essere definita come la pressione esercitata su un arto da materiale di varia estensibilità, al fine di prevenire e curare le malattie del sistema venoso linfatico.

Durante la deambulazione la muscolatura del polpaccio si espande trovando la benda elastica, la quale esercita sui tessuti e quindi sulle vene di quel distretto corporeo una compressione che fa aumentare la velocità del circolo venoso riducendo la stasi.

reflusso venoso 2.png

Effetti della compressione

  • Riduce la filtrazione e favorisce il riassorbimento dei liquidi interstiziali
  • Ripristina la continenza valvolare riavvicinando le valvole stesse
  • Riduce il volume di sangue periferico aumentando il precarico cardiaco
  • Aumenta la fluidità del sangue, ne riduce la coagulabilità attivando meccanismi fibrinolitici ed antitrombotici

Impiego pratico dell’elastocompressione

L’elastocompressione è un trattamento sintomatico la cui efficacia è condizionata dalla possibilità di avvalersi della contrazione muscolare.

È indicata nei casi di:

  • Edemi di qualsiasi origine
  • Insufficienza venosa

Ne è controindicato l’utilizzo nei casi di:

  • Arteropatie severe
  • Insufficienza cardiaca grave
  • Intolleranza cutanea

La terapia elastocompressiva può essere attuata con bendaggi o con l’utilizzo di calze elastiche.

 

 

gambe gonfie.png

LA CALZA ELASTICA

La calza elastica è un esempio di compressione a lunga estensibilità in senso bidirezionale, sia orizzontale che verticale.

Questo consente alla calza di adattarsi alla morfologia dell’arto, di adattarsi al movimento dell’arto e i di poter essere indossata.

Una caratteristica costruttiva comune a tutte le calza elastiche è la decrescenza pressoria che da massima alla caviglia decresce gradualmente fino alla radice della coscia. Pressione che viene quantificata in millimetri di mercurio (mmHg).

Le calze elastiche si dividono in:

  • Calze preventive o riposanti, in cui la compressione alla caviglia non deve superare i 18 mmHg.
  • Calze terapeutiche, che si suddividono i 4 gradi di compressione.

Calze terapeutiche

Le calze terapeutiche si suddividono in quattro classi di compressione:

  • Classe 1 leggera, con compressione massima alla caviglia 18 - 21 mmHg
  • Classe 2 media, con compressione massima alla caviglia 23 - 32 mmHg
  • Classe 3 forte, con compressione massima alla caviglia 34 - 46 mmHg
  • Classe 4 molto forte, con compressione massima alla caviglia > di 40 mmHg

calze elastiche 3.png

Indicazioni

In base alla patologia è possibile individuare la calza con la compressione adeguata.

  • Classe 1: linfedema stadio 1, varici safeniche non complicate, sindrome post-trombotica, edema molle, varicosi in gravidanza lieve.
  • Classe 2: linfedema stadio II, varici safeniche complicate, trombosi venosa profonda o superficiale, sindrome post-trombotica importante, ulcera flebopatica in atto o cicatrizzata, post-chirurgia venosa, edema scarsamente riducibile dal decubito supino, varicosi severa in gravidanza.
  • Classe 3: linfedema stadio III e IV, grave trombosi venosa profonda.
  • Classe 4: linfedema stadio IV e V.

Calze standard e calze su misura

In base alla patologia e soprattutto alle misure antropometriche degli arti è possibile utilizzare delle calze elastiche con misure standard, ossia già prodotte seguendo delle circonferenze e lunghezze di riferimento, oppure delle calze confezionate sulle misure esatte dell’arto da trattare.

In entrambi i casi si rende necessaria la rilevazione delle misure utili per la scelta del tipo di calza più appropriato alle necessità della persona.

Il nostro personale specializzato ti aspetta per aiutarti nella scelta delle calze più indicate alle tue esigenza ed individuare la taglia corretta per te.

calze misure.png

 

Per qualunque informazione o per prendere appuntamento con uno dei nostri Professionisti contattaci tramite il form sottostante o chiamaci al numero della sede per te più comoda.

 
Contact Form

Documento informativo ex art. 13 Reg. UE 2016/679- GDPR
Informativa per trattamento di dati personali raccolti presso l’interessato

Il Regolamento (UE) 2016/679 e la relativa normativa italiana di completamento stabiliscono norme relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e proteggono i diritti e le libertà fondamentali delle persone fisiche, ed in particolare il diritto alla protezione dei dati personali.

Finalità del trattamento
La informiamo che i dati personali da Lei volontariamente forniti saranno trattati da Lolato Srl, in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, al fine di:

a) fornire il servizio richiesto e consentire a Lolato Srl di svolgere l’indagine relativa a detto servizio;
b) fornirLe, previo Suo espresso consenso, informazioni commerciali e/o promozionali nonché inviarLe materiale pubblicitario o effettuare attività di vendita diretta o comunicazioni commerciali su prodotti, servizi, indagini di qualità, rilevamento del grado di soddisfazione della clientela, ed altre attività di Lolato Srl, contattandola per tali finalità via posta e/o telefono con operatore e/o SMS e/o Whatsapp e/o email;
c) profilare, previo Suo espresso consenso, i Suoi comportamenti, abitudini e propensioni al consumo nel settore in cui opera Lolato Srl al fine di migliorare i servizi offerti da Lolato Srl, contattandola per tali finalità via posta e/o telefono con operatore e/o SMS e/o Whatsapp e/o email;

Il trattamento dei dati per ciascuna delle finalità di cui sopra avverrà con il supporto di mezzi cartacei, informatici o telematici, comunque idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza del relativo trattamento.

Modalità del trattamento
I dati personali saranno trattati prevalentemente con strumenti informatici.
I dati personali da Lei volontariamente comunicati a Lolato Srl, in qualunque modo trasmessi (compilazione di maschere on-line, invio di comunicazioni email, ecc.), saranno conservati in un applicativo gestionale di Lolato Srl esclusivamente per gli scopi sopra indicati e per il tempo previsto dalla normativa di riferimento.

Qualora lei abbia acconsentito al trattamento dei sui dati personali per finalità di marketing di cui al punto b) i suoi dati di contatto saranno conservanti fino a quando non avrà revocato il consenso al trattamento dei suoi dati per finalità di marketing e, in ogni caso, per un periodo non superiore ai 24 mesi dal momento della raccolta del dato.
Qualora lei abbia acconsentito al trattamento dei sui dati personali per finalità di profilazione di cui al punto c) i suoi dati di contatto saranno conservanti fino a quando non avrà revocato il consenso al trattamento dei suoi dati per finalità di marketing e, in ogni caso, per un periodo non superiore ai 12 mesi dal momento della raccolta del dato.

Ai fini del presente paragrafo, Lolato Srl si impegna ad osservare specifiche misure di sicurezza per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati, nel pieno rispetto delle norme di legge e regolamentari.

Natura obbligatoria/facoltativa del conferimento dei dati
Il conferimento dei dati è facoltativo.
Tuttavia il rifiuto dell'interessato a fornire i propri dati personali per le finalità di cui ai punti b), c) o d) determinerà per il Titolare l’impossibilità di inviare proposte commerciali e informazioni sull'attività della società.

Titolare e Responsabile
Il Titolare dei trattamenti descritti è Lolato Srl, con sede in Via Don Bruno Marcon 9 35013 Cittadella.
Le operazioni di trattamento saranno effettuate da Incaricati designati dal Titolare e/o dal Responsabile del trattamento, i quali opereranno sotto la loro diretta autorità nel rispetto delle istruzioni ricevute.

Soggetti a cui i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento
I Suoi dati potranno essere comunicati a società esterne, della cui collaborazione Lolato Srl riterrà di avvalersi, che garantiscono in ogni caso l’adozione di criteri di sicurezza e di riservatezza equivalenti a quelli adottati da Lolato Srl e che opereranno in qualità di Responsabili esterni del trattamento.
I Suoi dati personali potranno essere comunicati a terzi per adempiere ad obblighi di legge, ovvero per rispettare ordini provenienti da pubbliche autorità ovvero per esercitare un diritto in sede giudiziaria. Inoltre, previo Suo consenso, i suoi dati potranno essere comunicati a società terze come indicato nel punto d) dell’informativa.

Diritti dell'interessato
L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile.
L'interessato ha diritto di conoscere il contenuto e l'origine dei dati personali.

L'interessato ha altresì diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L'interessato, infine, ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

In ogni caso l’interessato resterà libero in ogni momento di revocare i consensi dallo stesso prestati, inviando senza formalità una comunicazione in tal senso a Lolato Srl, all’indirizzo info@lolato.it.